ma e’ morto Osama?

lo credevamo imprendibile, un fantasma nel cuore delle montagne afgane, una leggenda, un mito. Dobbiamo tutti morire un giorno, sara’ valsa la pena aver vissuto per la sua guerra? Non tanto per se stesso, a volte la vita ti confina dentro un ruolo obbligato e non hai altra scelta che recitare quella parte. Fino in fondo.
Il mio primo pensiero e’ stato pero’ per Mussolini.
Tanto dispiego d forze per Osama, altrettanto per Mussolini, se e’ vero che c’erano i servizi segreti inglesi in azione per scovarlo e bloccarlo grazie alla messa in scena del commando partigiano. Guarda caso qualcuno tra di loro non ha vissuto abbastanza da poter raccontare cosa successe… o forse proprio perche’ lo stava ingenuamente facendo.
Ci sono giochi ben piu’ grandi in ballo, e chi non li conosce finisce triturato. Mussolini doveva morire e nel modo piu’ oltraggioso possibile.
Sapremo mai la verita’?
cosi’ come per Osama Bin Laden.
Ex socio d’affari di Bush… con suo padre che c’aveva gia’ rimesso la pelle quando il suo aereo personale e’ stato sfracellato…
chiedersi cosa successe veramente e’ pura speculazione mentale, alla fine contano solo gli effetti macroscopici sulla gente orfdinaria…
e quali saranno per i suoi seguaci?
i ribelli durano poco quando le forze della natura si scatenano, come i guerriglieri di Bandah Ace.
e’ la violenza della forza bruta che regola tutto, specie quando si maschera da gentlemen agreements…
let go…tanto il mondo continua a girare sena che noi siamo in grado di capire il senso della nostra presenza nell’universo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...