Angela Bruno e’ una trentenne che pur di farsi pubblicita’ si presta a giochi moralistici che non possono non farla apparire ridicola nonostante tutto il suo impegno a cercare di salvaguardare la sua presunta dignita’ di donna…

Si e’ sgolata a pretendere delle scuse, a prescindere da quelle già’ fatte via agenzia stampa, perche Berlusconi ha osato chiederle quante volte viene e le ha guardato il ‘culo’ in pubblico, con lei che  sorrideva in modo evidente e sfacciatamente eccitato a 76 denti.

Mi dispiace ma stavolta sono dalla parte di Silvio. Essere nonni non significa non essere legittimati a fare battute di spirito, sono quelle che mantengono giovani e tengono alti gli indici di gradimento elettorale.

Cosa le avrebbe risposto lei? a parte squagliarsi in sorrisoni non ci risulta altro. Salvo poi scatenarsi a Piazza pulita e da Santoro per questa presunta violazione di dignita’ femminile. Se digita’ era veniva fuori in quel momento sul palco, non ci si adegua alle circostanze salvo poi colpire in un perfetto close up col chiacchiericcio da comare.

Va di moda chiedere ad una donna quante volte viene di questi tempi. Le piu’ furbe rispondono una dozzina di volte, tanto possono sempre fingerlo. Quelle che sono veramente passionali restano fuori dal gioco comunque. Le gatte morte infine sono quelle che si collocano sempre.

Mentre occupava lo schermo con la sua lezioncina: lavoro e pago le tasse esigo rispetto! si e’ tanto compiaciuta del suo caratterino grintoso mentre ci sciorinava tutta la lista di attacchi preparati ad hoc, infilandoci perfino il bacio a Gheddafi.

Ha fatto piu’ danni lei alla dignita’ delle donne che tutte le battute del Presidente, perche’ questo e’ un comportamento da battona del gioco politico.  Che altro avrebbe mai potuto avere per farsi notare?  questa e’ una societa’ governata dall’homo politicus.

L’unica vera rivoluzione di genere si realizzera’ solo quando le percentuali di ragazze che entrano in corsi di laurea con materia scientifiche superera’ il 50%. Non il sesso libero, non il ‘divertimento’, non il record alla Annabel Chang. La scienza, quell’indispensabilita’ del sapere. Quella dara’ dignita’ e lustro non solo alle donne ma a tutta la societa’ italiana.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...