quella bella parte di me

la gioia palpabile  
alla sola vista del sorriso 
quando lo sguardo accarezza la pelle morbida e profumata di fresco 

quel benessere che non chiede altro alla natura al sole alla pioggia 

la prepotenza della curiosita’ 
l’energia del novita’ 
la delicatezza della scoperta 
la meraviglia dell’effetto 

quanta dolcezza nelle manine e quanta rabbia negli strilli 

se solo il sonno potesse unire per sempre resterei abbandonata in quell’abbraccio che ti sostiene e ti protegge da tutti i mali terreni 

chiusi in quel contatto che ci avvolge 
unica nuvola del cielo  
anche quando e’ limpido e sereno 

ci sei, non ci sei 
vai ad esplorare il mondo e ovunque tu sia sali verso i pensieri piu’ belli 

i gorgheggi del tuo ridere come gli spruzzi eclatanti dell’irrompere di una cascata sulle rocce 
dove l’arcobaleno si confonde con i pesciolini che guizzano contenti 

la fonte che mi disseta, unica gioia di mia vita, senza inganno, senza buio.   

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...