il tuo nemico perduto

Incatenato allo scorrere dell’ansia e della paura

della forza vitale e ribelle

del nemico che ti domina nella sofferenza che gli infliggi

Inesorabile

per essere sicuro di sopravvivere

Tanto amore ti si e’ rivoltato contro

Non riesci a staccartene

il nemico in te si rispecchia

fedele immagine

ti chiama e ti attrae

Tu immobile duro

immerso nella pace profonda e glaciale

di un amore puro che non ti appartiene piu’

Testa a testa

occhi negli occhi

corpo a corpo

Lo bracchi lo fiuti lo invochi

La sfida e l’affronto ti perseguitano e tu

senza riuscire a distruggerlo

lo ritrovi

Un salto nel grande cielo

insieme a quel nemico

che ti e’ cosi’ caro

che ti e’ cosi’ ostile

Forse chiedi quale sole ti riscaldera’?

quali stelle ti guideranno

quando non potrai piu’ seguirlo?

A quale gioco senza regole

implorerai tregua?

Solo

nel bisogno di pensare bene di te stesso

come giudicherai il tuo perduto nemico?

Perderai e riproverai

prigioniero ancora dello stesso nemico

a cui non hai mai accordato gli onori della sconfitta

Implorerai il suo perdono

per non aver potuto né voluto amarlo

sulla giostra tuo malgrado

Unico al mondo ad averti conosciuto

quel nemico ti possiede

Si e’ unito a te

Infine

Te stesso

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...